Site menu:

Generi - Libri


Commenti recenti

Blogroll

 

Frammenti postumi. Vol. 5: Inverno-primavera 1875-primavera 1876

ISBN: 9788845923708
Il prezzo attuale su IBSIl prezzo attuale su AmazonIl prezzo attuale su WebsterIl prezzo attuale su Lafeltrinelli.itIl prezzo attuale su LibrazioniIl prezzo attuale su DeastoreIl prezzo attuale su HoepliIl prezzo attuale su Abebooks

Friedrich Nietzsche

Frammenti postumi. Vol. 5: Inverno-primavera 1875-primavera 1876

I “frammenti postumi” di Friedrich Nietzsche raccolti in questo quinto volume testimoniano, nella dinamica molteplicità dei temi, un tumultuoso - e decisivo - periodo di transizione che si concluderà, simbolicamente, con il commiato definitivo da Richard Wagner.

Nietzsche filologo “inattuale”, critico e riformatore nel segno della Grecità e di Wagner, pone con risolutezza in discussione se stesso e le sue precedenti convinzioni, incamminandosi per una lunga e faticosa “via della liberazione” che, secondo un progetto destinato a non realizzarsi, avrebbe dovuto raggiungere al termine di un percorso di dodici “Considerazioni inattuali”. E a due di queste, “Noi filologi” e “Richard Wagner a Bayreuth”, sono legate gran parte delle riflessioni che si trovano in queste pagine.

Da un lato, utilizzando i risultati delle nascenti scienze antropologiche ed etnologiche e cogliendo nell’antichità, accanto ai germi di una nuova mentalità libera e scientifica, la permanenza di un “pensiero impuro”, Nietzsche si dimostra più che mai contrario alla concezione di uno “sviluppo naturale” della storia e della cultura presente nei filosofi hegeliani e nei positivisti. Dall’altro, individuando adesso una contrapposizione tra la categoria ampia di ‘educazione’ e i pericoli presenti nell’arte, si allontana sempre di più dal culto del ‘genio’ e dalla metafisica schopenhaueriana.

Scrivi un commento