Site menu:

Generi - Libri


Commenti recenti

Blogroll

 

Trattato teologico-politico

ISBN: 9788806187019
Il prezzo attuale su IBSIl prezzo attuale su AmazonIl prezzo attuale su WebsterIl prezzo attuale su Lafeltrinelli.itIl prezzo attuale su LibrazioniIl prezzo attuale su DeastoreIl prezzo attuale su HoepliIl prezzo attuale su Abebooks

Baruch Spinoza

Trattato teologico-politico

Tra i vari, possibili discorsi introduttivi alla lettura del Trattato teologico-politico - testo insieme di critica biblica, filosofia della religione e filosofia politica - quello tendente a mettere in luce il significato della filosofia politica spinoziana e il nesso esistente tra filosofia politica e metafisica spinoziana è parso offrire il tipo di approccio al testo oggi più pertinente.

Tale scelta esprime la convinzione che la problematica del Trattato trovi la sua unità e abbia il suo scopo nella discussione dei temi politici. L’abbattimento del pregiudizio teologico, perseguito attraverso l’analisi dei fondamenti della tradizione teologica e la riflessione sulla storia del popolo ebraico - che si conclude nella subordinazione del potere religioso al potere politico - è momento preliminare all’affermazione delle libertà civili, nella quale l’autore stesso definisce lo scopo dell’opera. Mostrare, poi, come anche la filosofia della religione, esposta nel Trattato, abbia a suo fondamento i principi della metafisica, già elaborati da Spinoza pur se non resi pubblici, serve d’altra parte a chiarire, mettendola in discussione, la proclamata reciproca indipendenza di filosofia e teologia.

Il Trattato risulta cosi un testo unitario, le cui sezioni, teologica e politica, sono momenti di un solo discorso il cui tema centrale è quello della liberazione da ogni forma di pregiudizio e di oppressione (dalla prefazione di Emilia Giancotti Boscherini).

Scrivi un commento