Site menu:

Generi - Libri


Commenti recenti

Blogroll

 

Julien Green

Julien GreenJulien Green (Parigi, 6 settembre 1900 – Parigi, 13 agosto 1998) è stato uno scrittore e drammaturgo statunitense che passò gran parte della sua vita in Francia.

Dopo la morte della madre, si converte dal protestantesimo al cattolicesimo nel 1916, al pari del padre e di molte delle sorelle. Nel 1917 si arruola nel Servizio delle ambulanze americane; successivamente, nel 1918, è distaccato nell’artiglieria francese. Congedato nel marzo 1919, si reca per la prima volta negli Stati Uniti nel mese di settembre e conclude i suoi studi universitari all’Università della Virginia, dove scrive il suo primo libro in inglese.

Eletto accademico di Francia il 3 giugno 1971, succedendo a François Mauriac al seggio 22, si insedia ufficialmente il 16 novembre 1972. Si dimette dall’Accademia francese nel 1996, senza mai essere sostituito sino alla sua morte.

È stato sepolto il 21 agosto 1998 a Klagenfurt (Austria) nella Chiesa di Sant’Egidio. Assai colpito da una antica statua della Vergine Maria in occasione di una visita del 1990, lo scrittore aveva infatti espresso il desiderio di essere sepolto in una delle cappelle della chiesa.

Tutta la sua opera risulta segnata dalla sua omosessualità e dalla sua fede: è dominata, infatti, dalla questione della religione, del Bene e del Male e della sessualità.


Julien Green
La notte dei fantasmi
Julien Green
Adrienne Mesurat
Julien Green
Se fossi in te…
Julien Green
Mezzanotte
Julien Green
Leviatan