Site menu:

Generi - Libri


Commenti recenti

Blogroll

 

Julius Evola

Julius EvolaIl Barone Julius Evola (pseudonimo di Giulio Cesare Andrea Evola) (Roma, 19 maggio 1898 – Roma, 11 giugno 1974) è stato un filosofo, pittore e poeta italiano.

Evola è propugnatore del “tradizionalismo”, ovvero di un modello ideale e sovratemporale di società caratterizzato in senso spirituale, aristocratico e gerarchico. Secondo l’autore tale modello è riscontrabile, da un punto di vista storico, in civiltà quali quella egiziana, romana, indiana. Tali civiltà non si basano su criteri economici, materiali e biologici, ma sono suddivise e gestite in base a criteri di gerarchia sociale di carattere ereditario e spirituale.

Queste civiltà -ritenute superiori dall’autore- si basano su una più elevata dimensione metafisica e spirituale dell’esistenza, anziché su criteri di ordine materiale e biologico. La naturale decadenza di queste società è inversamente proporzionale all’aumento del progresso e della modernità. Tale processo di decadenza ha inizio con la perdita dell’unico polo che in passato racchiudeva sia l’autorità spirituale che quella temporale e prosegue attraverso i valori illuministi espressi con la Rivoluzione Francese per arrivare alla società odierna dove la dimensione spirituale dell’esistenza è andata definitivamente perduta.

Secondo Evola ogni azione che avviene durante la vita biologica (che l’autore definisce il divenire) rispecchia direttamente una medesima azione di carattere metafisico (l’essere) e dunque imperitura e sovratemporale.

Il cammino dell’uomo durante la sua non-evoluzione (come la definisce lo stesso Evola in aperto contrasto con le teorie darwiniane) avviene attraverso un percorso di tipo circolare e non lineare. Traccia di questa teoria la si trova, ad esempio, nello schema proposto da Esiodo relativo alle così dette quattro età: età dell’oro, età dell’argento, età del bronzo e, infine, età del ferro.

Secondo Evola l’uomo ha la possibilità di elevarsi alla sfera divina e metafisica attraverso precise strade (il rito e l’iniziazione), utilizzando determinati strumenti (l’azione e la contemplazione) all’interno di contesti sociali predeterminati (la casta, l’impero).

In particolare Evola rifiuta totalmente il concetto di egalitarismo in favore di una visione differenziatrice della natura umana. Ne consegue un netto rifiuto per la democrazia (intesa come strumento di massa) e parimenti per ogni forma di totalitarismo, anch’esso ritenuto uno strumento di massa che si basa non su un’autorità spirituale, bensì solo su un’autorità di tipo temporale.

Parimenti le differenze naturali tra gli esseri umani si rispecchiano anche nelle stesse razze. Evola rifiuta una visione razzista della vita in senso biologico, affermando la sua teoria del così detto razzismo spirituale. La “razza interiore” di cui parla il filosofo è definita come un patrimonio di tendenze e attitudini che - a seconda delle influenze ambientali - giungono o meno a manifestarsi compiutamente. L’appartenenza ad una razza si individua dunque sulla base delle caratteristiche spirituali, e solo in seguito fisiche, diventandone col tempo queste ultime il segno visibile.

Una parte del pensiero evoliano può essere espresso dalla Rivoluzione conservatrice, soprattutto per quanto riguarda l’avversione per il sistema liberal-capitalista.

Su Evola si può vedere anche il sito a lui dedicato: Julius Evola.


Julius Evola
Rivolta contro il mondo moderno
Julius Evola
I testi del «Roma»
Julius Evola
L’individuo e il divenire del mondo
Julius Evola
Il mito del sangue
René Guénon Julius Evola
Gerarchia e democrazia
Julius Evola
Il rientro in Italia (1948-1951)
Julius Evola
Metafisica del sesso
Julius Evola
Il cammino del cinabro
Julius Evola
L’arco e la clava
Julius Evola
Scritti sulla massoneria volgare speculativa
Julius Evola
L’infezione psicanalista
Julius Evola
Fascismo e Terzo Reich
Julius Evola
Lettere a Mircea Eliade
Julius Evola
L’uomo come potenza
Julius Evola
Civiltà americana. Scritti sugli Stati Uniti (1930-1968)
Julius Evola
Cavalcare la tigre
Julius Evola
Maschera e volto dello spiritualismo contemporaneo
Julius Evola
Fenomenologia dell’individuo assoluto
Julius Evola
Gli uomini e le rovine
Julius Evola
Meditazioni delle vette
Julius Evola
Saggi sull’idealismo magico
Julius Evola
Imperialismo pagano